AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

domenica 5 marzo 2017

L'OLBIA CAMBIA:ESONERATO MICHELE MIGNANI PANCHINA A SIMONE TIRIBOCCHI (05/03/2017)

Di Giampaolo Carboni.


Dopo la sconfitta di ieri per tre ad uno in casa contro la Cremonese (nonostante il parziale di uno a zero) la società dell'Olbia ha deciso per il cambio di allenatore sollevando dall'incarico Michele Mignani (NELLA FOTO IN ALTO) per affidare la panchina al Tir Simone Tiribocchi. Questo il comunicato della società olbiese "La Società rende noto che in data odierna Michele Mignani è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. La decisione, maturata all'indomani della sesta sconfitta consecutiva, non intacca l’immutata stima professionale e umana che la Società nutre verso Mignani, allenatore con il quale ha condiviso in questi quattordici mesi un percorso avvincente ed emozionante. A lui vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto e l'augurio di un prosieguo di carriera ricco di soddisfazioni. Al posto di Mignani è stato nominato Simone Tiribocchi, già guida tecnica dell'Under 17. Preso atto che le difficoltà attraversate nelle ultime settimane non siano state sempre direttamente imputabili alle scelte del tecnico bensì legate anche a fattori imprevedibili ed esterni, la Società è convinta che la soluzione interna rappresenti il giusto compromesso per dare la necessaria scossa e rinnovato entusiasmo all'ambiente e al contempo continuità all'ottimo lavoro svolto dallo staff sino a oggi. Creando, in definitiva, i migliori presupposti per mettersi alle spalle questo periodo sfortunato e raggiungere l'obiettivo stagionale della salvezza in queste dieci partite rimanenti". Mignani paga un 2017 da paura in cui l'Olbia si è ritrovata dalle soglie dei playoff a quelle dei playout tra numerose sconfitte molte delle quali anche tra le mura amiche come quella di ventiquattro ore fa. Tra i tifosi non tutti son d'accordo con questa scelta anche perché,sempre stando ad alcuni,l'Olbia è entrato in questa fase nera anche per un calciomercato che non è stato di riparazione quanto di indebolimento della rosa dei sardi.

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento