AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

venerdì 24 marzo 2017

MOTOMONDIALE G.P QATAR:PROVE LIBERE (24/03/2017)

Di Giampaolo Carboni.

MOTOGP

Ci sono le conferme e le novità. La terza sessione di prove libere vede Maverick Vinales ben saldo in vetta. Nessuno è stato capace di avvicinarsi al tempo di 1’54”316 siglato ieri dallo spagnolo. L’alfiere della Yamaha guarda tutti dall’alto, ma occhio a chi lo segue. Non è Marc Marquez, bensì Andrea Iannone. All’ultimo tentativo a disposizione, The Maniac è riuscito a tirare fuori il coniglio dal cilindro, agganciando la seconda piazza a mezzo secondo dalla vetta (+0.532). Non si migliora invece Marquez (+0596), che ha deciso di optare per l’anteriore hard e la posteriore morbida nell’ultima uscita, dovendo quindi accontentarsi del terzo crono nella combinata. Nelle prime posizioni c’è un’altra Yamaha, quella di Johann Zarco, autore del quarto crono (+0.692). Il francese fa la CONTINUA A LEGGERE QUI

MOTO2

Franco Morbidelli chiude al comando la terza sessione di prove libere, l’unica in programma nella giornata odierna per la categoria. Il pilota romano di Kalex ha girato in 2:00.349, precedendo di appena ventitré millesimi il compagno di team, lo spagnolo Alex Marquez. I due alfieri di Estrella Galicia-Marc Vds hanno dettato legge non solamente sul giro secco, ma soprattutto in ottica gara, con il particolar modo l’italiano capace di girare con ritmo costante a gomme usate per buona parte del turno dedicato alla categoria intermedia. Anche Marquez ha staccato tempi molto interessanti, ma sembra pagare un certo calo con il CONTINUA A LEGGERE QUI

MOTO3

E’ Jorge Martin ad aggiudicarsi la terza sessione di prove libere sul circuito di Losail. Il pilota del team Del Conca Gresini ha fermato il cronometro sul 2:06.817. Lo spagnolo precede Romano Fenati (Marinelli Rivacold Sniper) staccato di poco meno di 2 decimi. Alle spalle del pilota ascolano, i due protagonisti della prima giornata del Qatar: Philip Oettl (Südmetall Schedl Gp Racing) e Bo Bandsneydes (Ktm Ajo). In quinta posizione il compagno di squadra dell’olandese, Niccolò Antonelli. Ottima sesta posizione per Andrea Migno. Il pilota dello Sky racing team migliora la prestazione di ieri e precede Aron Canet (Estrella Galicia). In CONTINUA A LEGGERE QUI

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento