AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

domenica 30 aprile 2017

LE PRIMARIE PER LA SEGRETERIA DEL PARTITO DEMOCRATICO (30/04/2017)

Di Giampaolo Carboni.


Matteo Renzi (NELLA FOTO IN ALTO) vince le primarie del Partito Democratico. "Un gigantesco grazie a tutti", dice. Circa due milioni di militanti si sono recati alle urne per votare il nuovo segretario del Pd. L'ex premier incassa una larga maggioranza oltre al settantaquattro per cento. Orlando raggiunge il venti virgola due per cento Emiliano il sette. Il leader dem si è sentito telefonicamente con il premier Paolo Gentiloni, in viaggio per la visita in Kuwait che twitta: "Primarie pd, una bella giornata". "Una responsabilità straordinaria - è il commento di Renzi - grazie di cuore a questa comunità di donne e uomini che credono nell'Italia. Avanti Insieme". Dopo essersi ripreso il partito, punterà ora a dettare l'agenda del governo. Ma soprattutto a rilanciare la battaglia sulla CONTINUA A LEGGERE QUI

RENZI STRAVINCE E SI RIPRENDE IL PD

Di Cristina Ferrulli.

Matteo Renzi torna leader del Pd, rilegittimato dopo la pesante sconfitta al referendum e le dimissioni da premier. Quasi 2 milioni di elettori, smentendo le previsioni fosche della vigilia, hanno votato alle primarie e, secondo i dati, il 71% ha scelto il bis dell'ex segretario rispetto ai rivali Andrea Orlando, al 21%, e Michele Emiliano al 5%. Una sfida dall'esito scontato, secondo molti, ma che i renziani festeggiano come la ripartenza in vista delle elezioni politiche. «Una responsabilità straordinaria», ringrazia l'ex premier, aggiungendo: «Avanti, insieme». Renzi esce poco prima delle 11 di sera sulla terrazza del Nazareno dove è stato allestito il palco per festeggiare il trionfo. «Ha vinto il Pd che non si è vergognato delle cose fatte», sono le parole con cui rivendica la sua leadership interrotta dalla sconfitta al referendum. Poi rassicura gli CONTINUA A LEGGERE QUI

USSANA:A 103 ANNI VA ALLE URNE

A centotré anni non ha voluto mancare all'appuntamento con le primarie del partito democratico. Accompagnato dai parenti «più giovani», Ginu Lilliu, di Ussana, ha votato nel seggio del suo paese. Nel frattempo viene aggiornato il numero dei votanti, sempre più vicino al CONTINUA A LEGGERE QUI

I RISULTATI DEFINITIVI

Matteo Renzi 1257091 voti (69,17 %)

Andrea Orlando 362691 voti (19,96 %)

Michele Emiliano 197630 voti (10,87 %)

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento