AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

domenica 14 maggio 2017

LA MORTE DI CLAUDIO LO CURTO (14/05/2017)

Di Giampaolo Carboni.

In Sardegna era arrivato negli anni Settanta giovanissimo magistrato e in Sardegna era ritornato da uomo maturo nel 1985 con i suoi colleghi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Insieme avevano trascorso un mese nell’isola dell’Asinara, quando era ancora il carcere bunker dei mafiosi, per istruire lo storico maxi processo alle cosche con oltre quattrocento imputati. Di quella esperienza custodiva un ricordo velato di malinconia e una foto che campeggiava nel suo ufficio. Del rapporto con due uomini simbolo della lotta alla mafia non amava parlare pubblicamente. Non voleva neppure essere sfiorato dal sospetto di strumentalizzare un’amicizia vera. In Sardegna, la sua seconda terra dopo la Sicilia, è morto lasciando la magistratura delle due isole in lutto. Si è spento quest'oggi all'età di settanta anni, dopo una breve malattia, il magistrato Claudio Lo Curto (NELLA FOTO IN ALTO), ex presidente del Tribunale di Lanusei e a lungo Avvocato generale della Repubblica nella sezione distaccata della corte d’appello di Sassari. La notizia della sua morte ha colpito gli ambienti giudiziari di CONTINUA A LEGGERE QUI

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento