AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

martedì 20 giugno 2017

ANONYMOUS ED ANTISEC HACKERANO IL SITO DEL MINISTERO DEGLI ESTERI (20/06/2017)

Di Giampaolo Carboni.

La Farnesina è finita nel mirino degli hacker di Anonymous Italia, che hanno diffuso online diversi documenti con email, rimborsi spese e rendiconti. "Ministero degli Esteri sei stato hackerato - si legge sul blog cyberguerrilla.org - vi divertite e noi paghiamo. Nel frattempo vogliate gradire la pubblicazione senza censura di parte dei dati sottratti dai vostri preziosi sistemi informatici". Gli attivisti hanno "promesso" di CONTINUA A LEGGERE QUI



Alcuni dei dati rubati riguardano la situazione di diversi stati stranieri ai nostri occhi. Riportiamo qui un'esempio esemplificativo su tutti "Una delle maggiori piaghe del Paese è la criminalità. Essa ha infatti raggiunto livelli allarmanti che rendono El Salvador uno dei paesi più violenti a livello latino-americano, con più di 70 omicidi ogni 100.000 abitanti. Il sistema penitenziario ha dimostrato di essere inefficiente, dati i numerosi casi di bande criminali che dopo la loro cattura e reclusione in carceri di massima sicurezza sono riuscite ad evadere. Nel Paese esistono più di 35.000 uomini armati che compongono la polizia (circa 18.000 agenti) e le imprese che si dedicano alla sicurezza (90 imprese private, con un totale di 16.500 agenti), i quali pero non sono sufficienti per contenere l`ondata di criminalità che tormenta il Paese. Tutti i Governi hanno lanciato diversi piani per la lotta alla criminalità organizzata (come ad esempio il piano “Super Mano Dura”) e per far fronte alle gang giovanili conosciute in America Centrale con l` appellativo di “maras”, tuttavia senza risultati apprezzabili. El Salvador è dopo l'Honduras considerato dalla Banca Mondiale come il Paese più violento e pericoloso d` America per l`alto indice di omicidi, estorsioni, rapine a mano armata e stupri superando Messico e Guatemala".


© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento