AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

domenica 21 maggio 2017

MOTOMONDIALE G.P FRANCIA:LE GARE (21/05/2017)

Di Giampaolo Carboni.

MOTOGP

Una gara straordinaria, bellissima e maledetta. Un Valentino incredibile, protagonista di una delle più emozionanti prove degli ultimi anni, è caduto all'ultima curva dell'ultimo giro, mentre stava portando un disperato attacco a Viñales. Ancora qualche secondo prima, il pesarese sembrava avere la vittoria in pugno, ma a causa di un piccolo errore s'era fatto passare dal compagno di squadra. La smania di rimontare gli è costata l'intera gara e la leadership del mondiale. Il Doc a Le Mans scivola in tutti i sensi, che peccato: ora è terzo in una classifica dominata da Maverick, preceduto anche da un CONTINUA A LEGGERE QUI

MOTO2

Quello che la Moto3 non ci ha dato, ce lo restituisce alla grande la gara della Moto2, con una fantastica doppietta tra quelli che, allo stato attuale, rappresentano anche i due più grandi talenti che il motociclismo del domani ci offre. La scivolata di Jerez è già un ricordo, Franco Morbidelli riavvolge il nastro da Austin e centra il quarto successo in cinque gare, tornando a veleggiare anco più solitario in vetta al Mondiale. Ma alle sue spalle, anzi sulle sue spalle verrebbe da dire dopo una gara trascorsa a pochissimi decimi di distacco, ecco la riconferma di Francesco Bagnaia, terzo due settimane fa in Spagna, suo CONTINUA A LEGGERE QUI

MOTO3

Scena surreale al secondo giro della corsa della categoria con la cilindrata minore: alla curva numero sei si è innescata una carambola pazzesca con la caduta di quasi tutti i concorrenti. Una scivolata dietro l'altra, con le moto impazzite e partite per la tangente, colpendosi a vicenda e urtando come in un drammatico domino anche i piloti già rotolati nella sabbia. Olio in pista, è chiaro, lasciato da una precedente toccata che ha coinvolto Kornfeil al primo giro. Bandiera rossa e gara CONTINUA A LEGGERE QUI

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento