AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

venerdì 7 aprile 2017

MOTOMONDIALE G.P ARGENTINA:PROVE LIBERE (07/04/2017)

Di Giampaolo Carboni.

MOTOGP


Maverick Viñales e Marc Marquez davanti a tutti, e gli altri big in difficoltà nella seconda sessione di prove libere. Il pilota della Yamaha si conferma davanti a tutti in 1’39”477, l’iridato è dietro in 1’39”778, ma poi arrivano i nomi a sorpresa di Abraham (1’39”880), Bautista (1’39”922), Petrucci (1’39”960). Fuori dai primi dieci e quindi dall’accesso diretto alla Q2 delle qualifiche se, come sembra, domani dovesse piovere, grandi nomi. Decimo per un pelo Iannone in 1’40”250, 11° Redding in CONTINUA A LEGGERE QUI

MOTO2


Franco Morbidelli detta il passo: il pilota del team Estrella Galicia 0,0 Marc Vds stampa in questa seconda sessione il miglior tempo assoluto di giornata, soffiandolo all’ultimo a Marcel Schrotter, mentre è terzo Takaaki Nakagami. Buona presenza italiana in top ten, con Lorenzo Baldassarri quarto, Mattia Pasini settimo e Simone Corsi (fermatosi prima dello scadere del tempo per problemi alla moto) ottavo. Parte forte Luthi in questa sessione di libere: dopo pochi giri lo svizzero ha già CONTINUA A LEGGERE QUI

MOTO3


Joan Mir fa sul serio. Il centauro spagnolo (Honda Leopard Racing), dopo essersi aggiudicato il debutto stagionale a Losail, ha iniziato da dominatore nella classe a cilindrata più bassa. L’iberico ha fatto registrare il miglior tempo in entrambe le sessioni di prove libere, chiudendo la giornata con il crono di 1’50.248. Ad impressionare maggiormente è stata la facilità con cui Mir ha fatto segnare tempi sensazionali anche sulla lunga distanza. Il distacco degli inseguitori appare eloquente. Romano Fenati (Honda Marinelli Rivacold), secondo, paga addirittura cinquecentosessantaquattro millesimi di CONTINUA A LEGGERE QUI

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento