AIUTA SCRIVOQUANDOVOGLIO Fare blog costa basta un caffé

"Ogni giorno lavoriamo per rendere il Blog più interessante e libero, con i mezzi ... Fare blog costa basta un caffé" />

domenica 9 aprile 2017

TENNIS COPPA DAVIS:QUARTI DI FINALE (09/04/2017)

Di Giampaolo Carboni.

Australia-Stati Uniti 3-2

Belgio-Italia 3-2

Francia-Gran Bretagna 4-1

Serbia-Spagna 4-1

Belgio avanti, Italia fuori. Sul veloce indoor dello Spiroudome di Charleroi, i padroni di casa hanno avuto la meglio nel quarto di finale della Coppa Davis ed a metà settembre riceveranno l'Australia per giocarsi la semifinale. Il punto del tre ad uno è venuto dal singolare fra i numeri uno delle due formazioni (ma per l'Italia mancava Fabio Fognini), nel quale David Goffin ha battuto Paolo Lorenzi in tre set (6-3, 6-3, 6-2) in un'ora e cinquantuno minuti. A punteggio acquisito sono scesi in campo Joris De Loore ed Alessandro Giannessi, alla prima convocazione. Esordio azzurro in Davis bagnato con una vittoria del mancino di La Spezia, che ha superato Joris De Loore in due set (6-4, 7-6/9) annullando cinque set point nel tie-break. Il punteggio finale si è così fissato su un meno amaro tre a due. Ieri il doppio azzurro (Simone Bolelli-Andreas Seppi) aveva riacceso le speranze accorciando le distanze, dopo che venerdì il Belgio si era portato sul due a zero nei match di apertura con le vittorie di Steve Darcis su Lorenzi e di Goffin su Seppi. Illusione durata il tempo del confronto odierno, che ha fatto pendere irrimediabilmente la bilancia dalla parte del Belgio. Goffin ha tenuto a zero i primi due turni di servizio, mentre Lorenzi è stato costretto ai vantaggi. Il senese per contrastare la solidità dell'avversario ha alternato accelerazioni a colpi rallentati, però all'ottavo gioco non è riuscito ad evitare il break (3-5). E nel game seguente Goffin ha chiuso il primo set dopo trentasei minuti. In avvio del secondo, il numero quattordici del mondo ha subito spinto al massimo, strappando il servizio a Lorenzi. Nel quarto gioco il belga ha accusato un passaggio a vuoto, perdendo per la prima volta la battuta (2-2). Però l'azzurro, dopo aver mancato una palla del 3-2, ha incassato un altro break che ha indirizzato il secondo set. Goffin non ha più allentato la presa bissando il 6-3 con un secondo break. Il copione non è cambiato nella terza partita: nel quarto gioco, con l'aiuto di un nastro beffardo per l'azzurro, è arrivato il 3-1. Immediato è il contro-break di un caparbio Lorenzi, che però ha perso di nuovo il servizio. Da lì in poi per Goffin è stata tutta discesa, fino al traguardo, con vista sulla semifinale. Nell'altra si affronteranno Francia e Serbia.

© Riproduzione riservata.

Nessun commento:

Posta un commento